COOKIES

Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito ne autorizzi l'utilizzo. Vuoi sapere quali cookie sono utilizzati?
Clicca qui per accedere alla cookie policy

Patrimonio immobiliare comunale

Il software opera attraverso la geolocalizzazione dei dati per mezzo di oggetti quali strada, numero civico, edificio o interni rappresentando su mappa le chiavi che legano il privato cittadino, l’Ente o l’impresa al territorio: il punto di partenza per realizzare una gestione completa e organica del territorio

Patrimonio immobiliare

La gestione del Patrimonio Immobiliare Comunale (PIC) permette di possedere una visione completa delle proprietà dello stesso, oltre alla gestione di molteplici aspetti legati agli stessi quali scadenze, contratti e documenti.

Inoltre all’interno del PIC sono presenti beni mobili quali estintori, parchi gioco, attrezzature varie da mantenere in perfetta efficienza, garantendo la corretta manutenzione nei termini di legge.

 

Per portare un esempio specifico, le norme UNI EN 1176-7 1999 indicano che per quanto riguarda i parchi gioco, Le attrezzature e i loro componenti devono essere sottoposti a ispezioni e manutenzioni secondo le istruzioni del fabbricante con una frequenza non inferiore a quella indicata dal fabbricante.

Le attrezzature e i loro componenti devono essere sottoposti a ispezione e manutenzione cosi suddivisa:

  • Ispezione visiva ordinari:
    questo tipo d’ispezione consente di individuare i rischi evidenti che possono risultare vandalismo, uso o effetti atmosferici.
  • Ispezione operativa:
    questo tipo d’intervento è più specifico e consiste nel controllare la stabilità dei vari giochi e dovrebbe essere effettuata ogni 1-3 mesi.
  • Ispezione principale annuale:
    viene effettuata a intervalli non inferiori a 12 mesi, per valutare il livello complessivo di sicurezza delle attrezzature, delle fondamenta e delle superfici.

Con le sempre più incombenti necessità di dematerializzazione documentale, diventa indispensabile poter gestire semplicemente archivi digitali raggruppandoli e collegandoli a degli “oggetti”, in modo da poterli ricercare velocemente.

Per ovviare alle problematiche viste qui sopra è nato GiscomCloud Patrimonio Immobiliare, il quale permette di:

  • Ottenere automaticamente l’elenco delle proprietà comunali tramite le titolarità catastali ed eventualmente inserire ulteriori proprietà eventualmente non presenti
  • Integrare ulteriori informazioni legate alle proprietà, inserendo i dati delle particelle/unità immobiliari permettendo una rapida geolocalizzazione su mappa catastale
  • Creare degli utilizzi all’interno delle proprietà, permettendo di suddividere elementi complessi (es. un polo scolastico formato da più edifici può essere suddiviso in mensa, palestra, uffici, aule, ecc.)
  • Creare degli oggetti, elementi mobili (es. estintori) od immobili (es. montacarichi) collegati agli utilizzi
  • Permettere di legare sia agli oggetti che agli utilizzi contratti, allegati vari e note caricandole direttamente su cloud
  • Creare dei piani di manutenzione legati agli oggetti, impostando degli interventi programmati o una tantum
  • Visualizzare le scadenze all’interno del calendario presente nel software, sincronizzabile con un calendario Google consultabile da qualsiasi dispositivo
  • Creare dei modelli di stampa personalizzati, in modo da effettuare stampe documentali, elenchi e atlanti delle proprietà.
  • Visualizzare le proprietà comunali su mappa Google
  • Ricercare le proprietà tramite mappa catastale, inserendo tipo e numero particella
  • Condividere con altri utenti le informazioni sulla piattaforma GiscomCloud

 

Tutte le nostre soluzioni

SOLVE YOUR PROBLEM

We know how

Contattaci

  • Indirizzo


    Via R. Lunelli, 75
    38100 Trento


  • Telefono


    Centralino: +39 0461.827987
    Fax: +39 0461.829322


  • E-mail